Non solo prestigiatori e magia: Festival Oltrarno Atelier


Spettacolo danza

L’altra sera quasi in incognito mi sono recato con mia moglie a vedere uno spettacolo del suddetto festival presso i Cantieri Goldonetta a Firenze se non sbaglio gestito dalla compagnia Virgilio Sieni.

Ho assistito a Speaking dance” una sorta di esplorazione delicata tra musica e danza, in bilico fragile e permeabile tra i due mondi. Lo spettacolo è una riflessione convenzionale e umoristica sulla natura della comunicazione e edel rapporto con il pubblico.

Ho compreso vedendolo che lo spettacolo era destinato ad un pubblico di iniziati alla danza, dato che pur divertente per le evoluzioni vocali e di movimento di Jonathan Burrows e Matteo Fargion, tantissime cose non mi sono state così chiare mentre attorno a noi, varie persone si sbellicavano dalle risate. Capita.

Quello che posso dire è che pur essendo uno spettacolo leggero emergeva la precisione e la metodica con la quale era stato preparato.

Una disciplina che sarebbe utile avere anche ai maghi quando realizzano il proprio spettacolo.

Infine due parole sul teatro. Mi piacerebbe molto potermi esibire li’, chissà che un giorno non se ne crei l’occasione.

Annunci

Tag: , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: