Un tragico esperimento di 55 anni fa


Cercando in alcuni archivi storici cosa succedeva nel campo magico in questo periodo di qualche anno fa, ho trovato una notizia tanto tragica quanto anomala, anche perchè non avevo mai sentito parlare nè del protagonista (ma questo non è strano) nè tantomeno del pericoloso esperiemento tentato (e fallito).  Un evento che ricorda da lontano l’incidente incorso ad Harry Houdini con due studenti che probabilmente gli costò la vita alcuni giorni dopo. Sperando di trovare in futuro anniversari più lieti, ne riporto i fatti:

Esattamente 55 anni fa, Ronald Frank, un prestigiatore americano che stava esibendosi sulla, scena di un teatrino di Clarendon ( un paesino del Texas, Usa) è rimasto strangolato per un errore durante il suo esperimento.

L’artista aveva invitato due robusti spettatori a passargli una corda al collo ed a tirare, potendo resistere (in teoria) a qualunque strattone. Le cronache dei giornali riportano come il pubblico, vedendolo stramazzare al suolo,  fosse inizialmente incline a pensare ad una interpretazione realistica ma la cosa si risolse invece in tragedia.

Di seguito quanto riporta un articolo dell’epoca:

Il mago ha cominciato a diventar paonazzo, a sbattere i piedi e ad agitarsi, i suoi due assistenti  improvvisati, pur vedendolo cosi ridotto non allentavano la stretta della fune e restavano li a guardarsi l’un l’altro, quasi per aspettare qualche ordine. Ma l’ordine non è venuto.

Il pubblico, emozionato dallo spettacolo, indubbiamente sensazionale, era tutto in piedi. Ad un tratto a qualcuno è venuta l’idea di gridare: < Basta, basta… ». Ed alla sua voce ha fatto eco quella di tutti gli astanti. Fu solo allora che la stretta mortole venne allentata.

Si calò il sipario. Sorse una confusione indicibile. Tutti corsero verso il palco, formando intorno ad esso una ressa impressionante. È’ dovuta intervenire la polizia per mettere un po’ di ordine ed invitare il pubblico alla calma. Subito veniva chiamato un medico, che si trovava tra gli spettatori e questi, esaminato il corpo del prestigiatore, ne consigliava l’immediato ricovero all’ospedale. (ndr purtroppo senza esito).

…. Il fatto ha destato vivissima impressione fra il pubblico.

In breve tempo si è vista gente davanti al teatrino che domandava che cosa fosse accaduto e poi commentava il fatto in vario modo. « Cosi impareranno a scherzare questi prestigiatori», ammoniva qualcuno. Ma la massima parte non ha potuto far a meno di biasimare i due giovani per la loro azione troppo decisa.

Essi ora si trovano a disposizione delle autorità di polizia.  L’accusa che ad essi si muove è di omicidio colposo. Il Kenzie ed il Williams sono costernati e protestano la loro innocenza, dichiarando che a loro sembrava che il prestigiatore avesse inscenato tutta la sua reazione per rendere l’esperimento più drammatico.

Ronald Frank contava 58 anni di età. Quella di prestigiatore non è veramente la sua professione. Egli era marinaio. Ma avendo molto girato nel mondo e visto tanti spettacoli del genere, ha creduto di poter anch’egli esercitare l’arte del prestigiatore nelle sale e nei teatrini di campagna. Non lascia nessuno al mondo.

PRIMA DI ANDARTENE FATTI UN GIRO SUL BLOG A PARTIRE DALL’HOME PAGE E MAGARI LASCIA UN TUO COMMENTO

Annunci

Tag: , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: