Posts Tagged ‘intrattenimento magico’

Apericena con mistero

15 dicembre, 2011

Ho partecipato ad una serata organizzata da un gruppo di amici che, prima di Natale hanno deciso di incontrarsi per scambiarsi gli auguri, mangiare qualcosa e, con l’occasione, assistere a qualcosa di diverso dal solito, in particolare, ad una serata di mio mentalismo.

Premetto che l’idea è venuta da persone che avevano già assistito ad un mio spettacolo evidentemente, apprezzandolo, per cui  i racconti delle mie “gesta”  passate,  hanno fatto si che, da subito ci fosse, con alte aspettative, anche una certa predisposizione alla collaborazione durante lo show.

Il pubblico era composto da una quarantina di persone abbondante, tra i 40 e i 60 anni, tutti partecipi e reattivi. Inizialmente non conoscevo quasi nessuno ma la sintonia che si è creata durante i vari esperimenti mentali ha fatto si che si istaurasse un clima di amicizia che mi ha permesso di attingere  ai loro pensieri ed alla loro energia positiva in maniera fluida e senza intoppi.

E’ chiaro che sto parlando di una serata di intrattenimento ma, quando mi diverto particolarmente, mi viene il sospetto che forse alla fine dovrei essere io a pagare i miei spettatori e non il contrario. Fuor di scherzo, come al solito ringrazio gli intervenuti e spero che questo filo di incontri magici continui a dipanarsi.

DARUS IL MAGO SI ESIBISCE IN TUTTA ITALIA. SCRIVIGLI SU:

– ) Mentalista Darus

-) DARUS IL MAGO SU FACEBOOK

-) L’HOME PAGE DI QUESTO BLOG

Annunci

A domande (per tesi) rispondo…

8 novembre, 2011

Diversi mesi fa, mi pervenne la richiesta da parte di una studentessa belga, di rispondere ad alcune sue domande in funzione di una tesi sulla magia in Italia ed in Belgio che stava completando. Con entusiasmo ho accettato la collaborazione ed a distanza di qualche mese, Debbie V.  si è laureta, così ho deciso di pubblicare i suoi quesiti e le mie risposte. Di seguito alcune. La versione integrale la trovate qui.

Quali sono i cambiamenti che ha incontrato come prestigiatore? (es. un pubblico diverso?)

Nel corso degli anni, il pubblico è diventato sempre più esigente e smaliziato. Le persone cominciano a saper riconoscere chi si improvvisa mago da chi lo fa con professionalità, studiando oltre alla magia anche altre discipline utili a rendere il proprio intrattenimento migliore (teatro, dizione, danza ecc).

In che modo questo contribuisce al suo sviluppo di prestigiatore?

La malattia professionale è talmente congenita in tutto quello che faccio che praticamente tutte le esperienze sono vissute pensando ad uno sviluppo come prestigiatore (vedere un film, andare a teatro, leggere un libro). In ogni cosa ci sono stimoli e riflessioni. Poi più direttamente c’è uno studio quotidiano e continuativo delle tecniche più complesse che per essere utilizzate davanti al pubblico necessitano diverse prove, magari davanti ad un ristretto gruppo di amici.

Come definirebbe il suo rapporto con gli altri prestigiatori? (un rapporto di concorrenza o di amicizia?)

Con pochi e selezionati prestigiatori c’è una forte amicizia. Con altri una collaborazione di fatto (partecipando a mail-list e forum magici ognuno porta il proprio contributo). Infine c’è concorrenza solo con chi si comporta in modo scorretto (abbassando troppo i prezzi, copiando il numero di altri ecc)

Qual’è la struttura dei diversi club magici? (esiste un’ organizzazione ombrello? Ha contatti con altri club? Ha contatti con club/prestigiatori stranieri?

Esistono alcune organizzazioni, di cui ho fatto parte all’inizio ma che adesso evito come la peste. Le reputo inutili e non adeguate ai tempi. Grazie ad internet si possono avere contatti personali con colleghi italiani e stranieri con molta facilità. Facebook è per me un buon canale di contatto con qualunque collega io voglia interagire. E le interazioni sono moltissime.

Come vengono inventati nuovi effetti?

E’ molto difficile creareun effetto davvero nuovo. I principi che sono alla base della magia sono sempre gli stessi. Spesso per generrare un nuovo esperimento magico si vanno a ricercare fonti precedenti, se non antiche. Fatta eccezione per gli effetti tecnologici, il resto viene continuamente re-inventato e somministrato ai prestigiatori digiuni dei vecchi principi.

Secondo lei, chi sono i prestigiatori più importanti in questo momento? (in Italia e oltre)

A questa domanda non ho mai saputo rispondere dato che il rilievo di un prestigiatore cambia a seconda dell’angolazione con cui lo si osserva. Il più innovativo non necessariamente quello più apprezzato dal pubblico, o quello più famoso o quello che lavora di più ecc . In Italia comunque ci sono giovani talenti ancora non molto conosciuti ma che stanno pian piano facendosi largo anche a livello internazionale.

Per un prestigiatore, qual è l’importanza della televisione e di internet?

Rispetto al passato la televisione, almeno in Italia è diventata un falso trampolino. Oramai chi va in tv ci va per pochi minuti, senza avere riconosciuta un minimo di dignità, finendo magari per avere il proprio numero riportato in trasmissioni che lo mettono in ridicolo o addirittura partecipando direttamente a programmi a premio non come artisti ma come gente che fa qualcosa per poi rispondere ad un qualche quiz. Non fornisce quindi la popolarità sperata, se non in rarissimi casi. Ne starei lontano. Internet come detto è uno strumento di lavoro, di formazione e di promozione molto efficace per chi lo sa usare.

Qual’è l’influenza della tecnologia sul mondo della magia?

La tecnologia ha facilitato la vita dei prestigiatori. Dove per fare alcune cose prima erano necessarie tecniche difficili e magari diversi assistenti, oggi si può fare la stessa cosa con molto meno sforzo.

E’ anche vero che la tecnologia non è esclusiva dei maghi ma anche del proprio pubblico quindi è necessario operare perchè questa non sia percepita dal pubblico altrimenti la magia non prende corpo.

Qual è l’influenza dei film, come The Illusionist (L’illusionista), The prestige e Harry Potter, sull’arte della magia di oggi? (Il pubblico si aspetta la stessa cosa?)

Sicuramente hanno da un lato stimolato, dall’altro confermato l‘interesse del pubblico verso la magia. Harry Potter ha influenzato la fantasia dei più piccoli, mentre gli adulti l’hanno subito, secondo me , senza troppe ripercussioni.

The illusionist e The prestige invece hanno invece affascinato un pubblico più maturo trasmettendo il messaggio che la magia riguarda anche gli adulti ed è ancora in grado di scuotere gli animi.

Mi baso molto sulle atmosfere di questi film durante i miei spettacoli e trovo che abbiano molto riscontro nel pubblico.

Quali sono le qualità più importanti di un prestigiatore di oggi?

L’essere cosmopolita. Uscire dal provincialismo, studiare non solo magia ma anche teatro, dizione, portamento, storia dell’arte. Solo facendosi contaminare da altre arti, leggendo di tutto, viaggiando e scoprendo il mondo in cui si vive si sarà in grado di trasmettere emozioni magiche al proprio pubblico. Non importa cosa si fa ma come lo si fa, con quale bagaglio culturale ed umano.

DARUS SI ESIBISCE IN TUTTA ITALIA. PER INFO E CONTATTI:

– ) Mentalista Darus Website

-) Mentalista Darus SU FACEBOOK

-) L’HOME PAGE DI QUESTO BLOG

Campione italiano di magia ma c’è anche altro

15 aprile, 2010

Il campionato italiano di magia sta prendendo forma.  Nel mese di maggio si svolgerà a Saint Vincent un festival di magia tra i più importanti e meglio organizzati d’Europa e tra le tante iniziative contemplate si svolgerà anche quella di selezionare un campione italiano di magia.

Se dovessi spiegare tutto, illustrare l’organizzazione retrostante (Masters of Magic), parlare delle punte di lancia (Walter Rolfo, Circolo Amici della Magia di Torino, Silvan, Binarelli, Raul Cremona, Forrest, Arturo Brachetti ecc) non riuscirei a scrivere ciò che mi preme se non dopo un’infinità di parole. Ma scommetto che se ne sentirà parlare.

Questa iniziativa, nella sua declinazione televisiva sarà probabilmente tra quelle di maggior rilievo per elevare il gradimento e la conoscenza della magia nel grande pubblico. Tanti prestigiatori, maghi ed illusionisti provenienti da tutta Italia avranno modo di farsi conoscere ed entrare per pochi o per tanti secondi nelle case degli italiani (a seconda del successo che l’eventuale programma televisivo otterrà).

Attenzione. La magia però non è quella che mostreranno quei prestigiatori o per lo meno non è solo quella.  Le esibizioni magiche in questo campionato (termine sportivo che trasforma quella che viene chiamata Arte Magica, in una disciplina) avrà dei tempi di esecuzione televisivi (se non erro si va dai 3 ai 6-7 minuti). Questo va bene per la tv ma bisogna tener presente che fuori da questa l’artista deve poter gestire un tempo più lungo di buon intrattenimento e buona magia e soprattutto non deve solo stupire ma è chiamato ad affascinare, coinvolgere e perchè no shoccare e far discutere.

Ingaggiando qualcuno per esibizioni di piazza, nelle convention, nei teatri o anche per feste private allora va appurato se l’artista ha uno spettacolo rodato che regga all’impatto di un pubblico reale per il tempo desiderato.

Conosco tanti amici e colleghi prestigiatori con queste caratteristiche che operano in varie zone d’Italia e nessuno di questi, me compreso, parteciperà al campionato italiano di magia come non partecipano ai vari programmi televisivi che cercano maghi (gratis) da usare come utili idioti.

Sintetizzando: la tv può dare molto e lo testimoniano artisti televisivamente internazionali ma con ciò che ci ritroviamo in Italia (e le varie striscia la notizia e maghetti al gioco dei pacchi) è lecito diffidarne.

Il mago per essere gustato come merita, ha bisogno di tempi umani (non televisivi) si deve quasi poter  toccare, guardare negli occhi, sentire la sua voce. Oppure dovrebbe avere lo spazio e lo spessore di Derren Brown in Gran Bretagna.

Si deve poter assaggiarlo insomma, altrimenti è più difficile che penetri nell’anima e la magia diventa fuffa, non lascia niente.

Detto ciò sono sicuro che dal festival della magia di Saint Vincent verrà sicuramente qualcosa di buono e prezioso non solo con il campionato ma anche per tutto il resto che  è  in programma.

PRIMA DI ANDARTENE DAI UN’OCCHIATA

ALL’HOME PAGE DI QUESTO BLOG

Spettacolo aziendale a Terni

29 gennaio, 2009

Questo post è dedicato a coloro che assisteranno alla serata di venerdì 30 gennaio presso un hotel di Terni che per motivi di privacy non citerò.

Chi ne vuol sapere di più mi scriva a spettacoli@darus.it .

Si tratta di uno spettacolo aziendale dedicato ai dipendenti di un’azienda alimentare, circa una 90ina di persone a cena.

Ho sempre piacere di lavorare in Umbria, regione nella quale ho avuto sempre grandi soddisfazioni artistiche e dove sempre più spesso mi capita di realizzare spettacoli per aziende.

Con la direzione abbiamo concertato una formula di intrattenimento magico dei presenti mista, in cui gli ospiti assisteranno a della micromagia direttamente al proprio tavolo e nelle proprie mani, e a degli esperimenti di suggestione ed ipnosi, oltre che di lettura del pensiero destinati a tutti i presenti contemporaneamente.

In questo momento sto preparando la serata. Spero di riuscire a comunicare ai miei spettatori questo indirizzo web perchè possano dopo lo spettacolo mandarmi i loro commenti.

PRIMA DI ANDARTENE FATTI UN GIRO SUL BLOG A PARTIRE DALL’HOME PAGE E MAGARI LASCIA UN TUO COMMENTO

Magie Pixar

10 luglio, 2008

Se proprio non avete la possibilità di assumermi come prestigiatore alla vostra festa per adulti, se vi siete persi l’ultimo spettacolo di magia nel teatro della vostra città, se non avete in programma di fare un regalo a sorpresa a qualcuno, magari per il suo matrimonio, ma volete comunque un intrattenimento magico, sorprendente e divertente, allora godetevi questo corto della Pixar con un favoloso mago ed il suo coniglio. Si intitola Presto.

Trattando di magia mentale, telepatia, ipnosi, suggestione e lettura del pensiero non sono accompagnato da conigli. Nel bene e nel male.

Provare per credere. 🙂

Tutto esaurito

13 marzo, 2008

Darus mentre suggestiona una spettatrice durante un numero di ipnosi
Darus mentre suggestiona una spettatrice durante un numero di ipnosi

Ieri sera ho saputo che il teatro del sale ha chiuso le prenotazioni per il mio spettacolo di magia.

Hanno raggiunto la massima capienza. Wow

Sarà una serata di magia interessante. Chi è rimasto fuori organizzi una festa e mi contatti.

Sono sempre contento di esibirmi in party privati per adulti per un intrattenimento magico (pubblicità progresso).

PRIMA DI ANDARTENE DAI UN’OCCHIATA

ALL’HOME PAGE DI QUESTO BLOG


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: