Posts Tagged ‘intrattenimento per aziende’

Spettacolo, la crisi c’è ma non uguale per tutti – Il Sole 24 Ore

24 settembre, 2013

See on Scoop.itSpettacoli ed intrattenimento

Spettacolo, la crisi c’è ma non uguale per tutti Il Sole 24 Ore Il 2012 ha visto alcuni settori del tempo libero, come il cinema, pagare un duro prezzo alla crisi: nonostante la tenuta nell’offerta di spettacolo (+0,27%), gli ingressi sono calati…

Mentalista Darus‘s insight:

Il mio punto di osservazione, in aggiunta a questo articolo del Sole 24 che riassume macrodati ufficiali non potendo disporre di quelli relativi al settore dell’intrattenimento per privati e aziende (per esempio gli spettacoli di mentalismo e magia) è che nel 2012 vi sia stata, nel settore business, una riduzione dei budget dedicati all’animazione di feste e cene aziendali ed un incremento della domanda da parte dei privati che hanno scoperto come, ingaggiare un artista a domicilio per feste a sorpresa, serate con amici e ricorrenze speciali non è poi una cosa così astrusa.

Il 2013 invece sta vedendo la domanda di spettacoli per aziende in forte crescita, segno che la situazione economica si sta stabilizzando (forse perchè c’è stata una selezione naturale e chi è sopravvissuto è più forte).

Anche l’offerta ha subito una razionalizzazione e chi si era improvvisato showman per il settore aziendale senza averne le caratteristiche è tornato a più miti consigli.

C’è ancora un pò di fumo, nel mentalismo soprattutto, tra formatori, coach e mentalisti mitomani, ma sono convinto che presto si diraderà e non dico che faremo come highlander (ne resterà uno solo) ma comunque i professionisti affidabili in grado di fornire performance spettacolari in contesti aziendali anche internazionali torneranno ad essere dichiaratamente quelli che stanno sulle dita di un paio (?) di mani.

Intanto buon lavoro e buone serate a tutti.

http://www.darus.it/spettacoli_aziendali/

See on www.ilsole24ore.com

Annunci

Spettacoli per aziende: come si organizzano?

14 marzo, 2008

Micromagia ai tavoli

Per le aziende che periodicamente organizzano convention, meeting, serate di gala con i propri fornitori, dealers, clienti, o dipendenti, il periodo maggio-giugno è paragonabile a quello di dicembre, ovvero, con la messa in moto della stessa macchina organizzativa che deve individuare la location, decidere la data, coordinare le varie necessità dei presenti e individuare all’interno del programma stabilito, l’intrattenimento più adatto.

In base alla mia esperienza ritrovo forse, una delle differenze con il periodo natalizio, rispetto agli eventi aziendali pre – estivi, nella maggior serenità e cura dei dettagli che l’organizzazione pone, dovuti al maggior tempo a disposizione.

Mentre infatti a dicembre ricevo chiamate anche last minute per partecipare a questa o quella serata di gala, un pò in tutta Italia, e le prenotazioni “previdenti” in proporzione sono molto poche, per maggio-giugno, le aziende si muovono per tempo e c’e’ la possibilita’ di concertare con loro qualcosa di piu’ approfondito e rispondente alle necessità dell’evento.

Spesso comunque l’intrattenimento, nel mio caso, il mago, il prestigiatore, il clou della serata è richiesto attorno ad una cena dove 30-50-200 persone a seconda dei casi, sono riunite per concludere una giornata di aggiornamenti, presentazioni, approfondimenti.

In uno dei prossimi post, approfondirò quelle che sono le soluzioni più gradite dai committenti e soprattutto dai presenti all’evento e quelle che a mio avviso sono le garanzie minime di qualità da richiedere a chi fornisce un intrattenimento.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: