Posts Tagged ‘Silvan’

L’illusionista Silvan perquisito in teatro

1 settembre, 2013

 

L’illusionista Silvan perquisito in teatro per salvare i colombi.

Attimi di « suspense » ieri sera al Teatro Sistina di Roma dove è in programma da vari giorni uno spettacolo con Ornella Vanoni, Enrico Simonetti e il prestigiatore Silvan.

Appena terminato il numero di quest’ultimo tre signori hanno lasciato le loro poltrone in platea dirigendosi con passo autoritario verso il suo camerino. E’ nato un po’ di trambusto dietro il palcoscenico.

Enrico Simonetti, che era in scena, non s’è accorto di nulla. Ma Ornella Vanoni che stava finendo di truccarsi è uscita dal suo camerino incuriosita dalle discussioni concitate che sì stavano intrecciando nel corridoio.

I tre signori erano agenti zoofili appartenenti alla protezione degli animali, i quali intendevano chiedere a Silvan che fine ‘avessero fatto’ i colombi e il coniglio che il prestigiatore aveva fatto scomparire in scena.

Gli agenti erano intervenuti in seguito ad una denuncia che accusava Silvan di uccidere le bestiole, parendo impossibile la loro scomparsa nel nulla durante la sua esibizione. Le guardie zoofile non si sono accontentate delle spiegazioni del prestigiatore ed hanno voluto ispezionare tutti gli oggetti usati nello spettacolo.

Ma alla fine hanno dovuto arrendersi. Le bestiole se ne stavano tranquille in una gabbia vive e vegete. Tuttavia, visto che gli agenti apparivano poco convinti delle sue spiegazioni, Silvan ha pregato i presenti di uscire dal suo camerino restando solo con le tre guardie.

Chiusa la porta a chiave si è visto costretto a spiegare i suoi trucchi. Finalmente soddisfatti, gli agenti se ne sono andati commentando favorevolmente fra di loro la grande abilità del prestigiatore che faceva scomparire gli animali senza ucciderli come loro stessi avevano creduto in un primo tempo.”

StampaSera 12/01/1972 – numero 9 pagina 2

Se avete letto fino in fondo è perchè la magia vi affascina.

Questo è quello che accadeva circa 40 anni fa.

Ed ora? Parliamone.

Logo Darus

 

Annunci

Troppi maghi nel magaio

1 aprile, 2008

Maghi come galli

E’ incredibile come in un microcosmo come quello dei maghi italiani, dove le punte di eccellenza sono pochissime, i prestigiatori professionisti una rarità, gli artisti conosciuti a livello nazionale sono gli stessi di 30 anni fa (Silvan, Tony Binarelli ed Alexander), più alcuni maghi che si sono dedicati al cabaret (Raul Cremona e il mago Forest) e qualche personaggio reso famoso per quel che fa male piuttosto che per quello che fa (il mago Casanova) ci sia un tasso di litigiosità da far impallidire 20 galli in uno stesso piccolissimo pollaio .

Dico ciò essendo parte attiva di varie comunità magiche che si incontrano e dialogano su internet. In questi giorni, in questi contesti,  è stata sviscerata, in ogni sua declinazione, l’esibizione di un giovane (coetaneo credo) collega prestigiatore esibitosi in un circuito televisivo nazionale con un mazzo di carte ed una dimostrazione di gambling (ovvero quando un mago si comporta come un baro e riesce malgrado miscugli e maneggi apparentemente disordinati ad avere le carte che vuole dove vuole).

Se ne sono dette di tutti i colori, il protagonista è intervenuto perchè si riteneva offeso dalle critiche avute e per tutta risposta si è esaltato all’inverosimile paragonandosi ai più grandi del suo genere.

E’ seguita una valanga di commenti da parte di tutti coloro che fanno esibizioni simili, da parte degli amici più stretti, poi dei nemici, dei compaesani, chi ha portato testimonianze, chi ha esibito curriculum, altri hanno sparato a palle incatenate.

Ritengo che quell’esibizione fosse buona anche e soprattutto per la presenza di spirito del collega prestigiatore ma sono un pò stupito di quanta aggressività ci sia nell’ambiente magico.

Insomma, se come si dice il teatro deve nascere necessariamente dal conflitto allora consiglio ai registi italiani di documentarsi su questo mondo perchè avranno materiale a josa.

PRIMA DI ANDARTENE DAI UN’OCCHIATA

ALL’HOME PAGE DI QUESTO BLOG


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: