Posts Tagged ‘spettacoli di magia per stranieri’

Spettacoli in inglese per convention ed eventi privati

4 giugno, 2012

Uno dei mantra presenti nella vita di tutti ed ancor di più nell’ambito aziendale è che non si finisce mai di imparare e che il tempo occupato meglio lavorativamente, è quello speso nella formazione di se stessi. Se questo è vero per un manager o un dirigente d’azienda è assolutamente un DOVERE per chi, come me, si occupa di fornire intrattenimento magico per eventi aziendali o privati.

Se mi fossi fermato a ciò che sapevo fare anni fa, oggi non sarei così soddisfatto ed appagato da ciò che faccio, un mentalismo al passo con i tempi ed i gusti degli spettatori (oltre che con i miei) ;

Se non avessi accettato nuove sfide, non mi sarei esibito in splendide ed inaccessibili location in giro per l’Italia;

Se non avessi continuato a formarmi oltre che nel campo magico anche in quello culturale non sarei stato in grado di presentare, come invece faccio spesso, i miei spettacoli ad un pubblico straniero, proponendolo in inglese quando richiesto.

E’ sempre più frequente infatti che in Italia si ricerchino artisti e spettacoli adatti a stranieri desiderosi di stupirsi e divertirsi. Le richieste sono per convention internazionali, per matrimoni, in cui uno dei coniugi è straniero e di conseguenza metà degli ospiti lo stesso o percomitive abbienti di turisti che si trovano in Italia e vogliono festeggiare un compleanno o un anniversario e si fanno cercare dall’hotel in cui sono in villeggiatura, l’artista adatto.

Nella mia esperienza, gli stranieri che assistono ad uno spettacolo qualitativamente adatto a loro, dimostrano sempre e palesemente un apprezzamento molto evidente. Sarà che sono in trasferta, sarà che magari hanno ascoltato e fatto discorsi noiosi tutto il giorno, ma quando si trovano a vivere direttamente la magia, allora è come se impazzissero e ne richiedono ancora. E’ per questo che mi piace esibirmi in inglese.

Ho avuto spettatori giapponesi, americani, russi, ucraini, sauditi, senegalesi, inglesi e di tante altre nazionalità. Sempre la condivisione di un esperimento mentale, la telepatia di un pensiero o anche solo la trasformazione di un oggetto in un altro davanti agli occhi li ha fatti saltare dalla sedia e lasciando in loro (ed in me) un ricordo positivo della serata.

Se hai necessità di uno spettacolo o di un intrattenimento per degli ospiti non italiani, clicca sul banner:

Annunci

Diario di uno spettacolo a Dakar 2/4

17 dicembre, 2009

Eccomi a proseguire il resoconto del viaggio in Senegal per motivi magici.

Quella che segue è la foto cronaca della serata magica proposta ad un attento e selezionato pubblico di manager africani.

Le foto sono state  scattate dalla mia Luigia che coraggiosamente si addentrava tra il pubblico per immortalare vari momenti e che ringrazio anche qui per avermi accompagnato in questa piccola avventura.

Prima della mia esibizione vi sono state altre attrazioni che hanno destato l’interesse del pubblico presente. Mangiafuoco, corpi di ballo  ed altro ancora, tutte egregiamente introdotte dalla presentatrice.

Tra queste il duo comico (Les Cruellas) celebre nel loro paese.

Ed ecco che dopo i preparativi, le foto di rito ed una succulenta cena ha luogo il mio spettacolo di magia per questa convention d’eccezione.

spettacolo di magia a bordo piscina

L’ambientazione era suggestiva, con palme sul retro, di fronte l’oceano e un pubblico molto attento.

Non sono mancate sorprese e risate dovute ad alcune espressioni italo-franco-inglesi utilizzate durante lo spettacolo come testo di alcuni numeri. Non posso però dire di più.  🙂

Immancabile il coinvolgimento degli spettatori...

Erano interessanti anche le reazioni degli spettatori direttamente coinvolti in qualche esperimento magico.

...altra panoramica sugli spettatori...

La maggior parte dei presenti era oltre il metro e ottanta, con un portamento elegante e distinto.

..continuano le interazioni....

Ma tutti molto collaborativi e partecipi.

...il mago ed il suo pubblico...

E con questa mi fermo qui. Ma il diario del viaggio continua…

e con questa mi fermo.

PRIMA DI ANDARTENE DAI UN’OCCHIATA

ALL’HOME PAGE DI QUESTO BLOG


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: