Posts Tagged ‘spettacoli per piazze’

Meteo magia, ovvero attenzione al tempo

15 marzo, 2010

Nel mio spettacolo non ci sono previsioni di nessun tipo. Esse sono fuori dai miei canoni magici che ruotano attorno alla passione per telepatia e lettura del pensiero.

Attenersi ad esperimenti del genere mi fornisce il vantaggio di  non dover prevedere i numeri del lotto. 🙂

Fuor di scherzo, le uniche previsioni che attraggono la mia attenzione sono quelle del tempo e del come cambierà nelle prossime settimane il mio lavoro.

Con l’arrivo del bel tempo (si spera) si aprono nuovi fronti per chi si esibisce in occasione di feste di piazza, spettacoli per matrimoni, spettacoli per locali, manifestazioni pubbliche e convention aziendali.

Parlando di esibizioni da tenersi all’aperto, su un palco, in un giardino o in una piazza, può essere utile ai maghi, neofiti e non, ragionare su come cambia il contesto.

Dall’abbigliamento del prestigiatore a quello degli spettatori (se fa caldo non ci saranno giacche o giubbotti da poter chiedere in prestito, se fa freddo far togliere un indumento allo spettatore non è sempre conveniente).

Chi usa fiamme e fiammelle dovrà stare particolarmente attento alle improvvise folate di vento e magari dotarsi di un’assicurazione perchè non si sa mai, folate che, tra l’altro, potrebbero spostare teli e foulard rivelando segreti e attrezzi nascosti (e succede a tanti purtroppo).

Inoltre, come sa chi lavora molto nelle piazze, è opportuno che il prestigiatore sia conscio che lavorare all’aperto è più dispersivo, ci sono le persone che passano, le automobili che suonano il clacson, cani che si azzuffano, sirene ed allarmi che stridono, piccioni che …. e ancora ancora, tante cose da tenere presente se non si vuol fare brutta figura.

Bisogna poi essere consapevoli che oltre al suono, va curata l’illuminazione, del palco e della platea e che probabilmente il pubblico sarà molto vario, in quanto a età, genere  ed interessi.

Ovviamente il contratto stipulato con chi gestisce l’evento deve prevedere il da farsi in caso di maltempo ed impossibilità di far svolgere lo spettacolo per cause non imputabili all’artista.

Ne tengano conto perfomer ed organizzatori.

PRIMA DI ANDARTENE DAI UN’OCCHIATA

ALL’HOME PAGE DI QUESTO BLOG

Annunci

Spettacoli di piazza, un amarcord

19 maggio, 2008

Capita di esibirmi in piazza con il mio spettacolo e tante sono in questo periodo le richieste, ogni volta con la specifica apposita: spettacoli di piazza, spettacoli per feste in piazza, spettacolo per piazze in festa ecc ecc.

Quasi sempre l’optimum e’ un’ora abbondante con qualcosa che coinvolga, stupisca e diverta il pubblico.

Un one man show divertente e professionale.

Nel tempo, con molto lavoro e molti errori, la maturità e l’esperienza è aumentato anche il gradimento del pubblico. Grande merito lo hanno avuto i consigli dei colleghi artisti con cui collaboro e dei tanti spettatori che mi hanno scritto nel tempo o aspettato dopo uno spettacolo per commentare insieme quanto avevano appena visto e vissuto.

Se riuscissi a trovarlo, metterei in rete un mio video in cui all’età di 18 anni mi esibivo, in qualità di prestigiatore, come intermezzo tra diversi gruppi musicali in una festa di piazza vicino Latina.

Una tragedia. Ripetevo di continuo la parola “allora” tra un’affermazione e l’altra e le cose che proponevo erano tutt’altro che misteriose o particolarmente magiche. 🙂

La cosa più terribile però era che rivolgendomi a singoli spettatori, perchè venissero ad aiutarmi, questi si rifiutavano categoricamente. Considerando che oggi, nel mio spettacolo posso coinvolgere anche 30 volontari sul palco direi che le cose per fortuna sono cambiate.

Insomma per chi assistè a quella performance fu una tortura. Quel video continuo a cercarlo perchè mi rimanga da monito un domani dovessi montarmi la testa.

Chi invece mi assume oggi o vuole farlo, su richiesta riceve anche il link a dei video online riservati che servono a farsi un’idea di ciò che davvero propongo. Contattatemi a info@darus.it .

PRIMA DI ANDARTENE DAI UN’OCCHIATA

ALL’HOME PAGE DI QUESTO BLOG e lascia un commento


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: