Posts Tagged ‘spettacolo magia’

Riflessi condizionati e condizionamenti

31 agosto, 2009

Ognuno di noi è condizionato o condizionabile con facilità, nel bene e nel male, come un computer o come il cane di Pavlov.

Parlo di quei comportamenti  o quelle reazioni che mettiamo in atto senza renderci conto e che eseguiamo in automatico, pensando ad altro.

I riflessi condizionati ci permettono di fare quelle azioni, come guidare la macchina e cambiare le marce, accendersi una sigaretta o alzare la cornetta quando squilla il telefono o abbassarci di scatto se ci sembra che qualcosa stia per arrivarci addosso.

I condizionamenti sono invece quei comportamenti prevedibili che qualcuno o qualcosa fa scattare in noi attraverso un qualche stimolo: noti sono i casi di persone che hanno dato dei soldi ad uno sconosciuto appena presentatosi che semplicemente li ha guardati negli occhi dicendo o chiedendo qualcosa, ma anche la forza condizionante di alcuni programmi tv o della stessa pubblicità che magari non ci influenza all’istante ma nel lungo termine lascia in noi una bella traccia, per non parlare dell’impatto che hanno alcune sette e religioni.

Anche nello spettacolo ovviamente esistono dei condizionamenti, ecco perchè alla fine di una canzone cantata dal vivo in un teatro, anche se bruttissima,  siamo tutti portati ad applaudire, così come quando sentiamo che qualcuno comincia a farlo ci arriva il riflesso di associarci all’applauso e si potrebbe proseguire.

Durante il mio spettacolo uso questa caratteristica della psiche ma mi ritrovo a parlarne, divertito, perchè in questi giorni ne sono vittima:

essendo stato rinnovato l’impianto elettrico in casa (insieme ad un milione di altre cose) molti interruttori sono stati spostati dalla posizione originaria.

Sono talmente condizionato ed abituato a vivere dove vivo che durante il giorno (e la notte) mi ritrovo a toccare tutte le pareti di casa cercando invano l’interruttore e solo dopo varie tastate (e qualche testata) mi rendo conto, razionalmente di dove ora è andato a finire.

Quindi mi son chiesto se sono più computer o più cane. Magari tutte e due. 🙂

PRIMA DI ANDARTENE DAI UN’OCCHIATA

ALL’HOME PAGE DI QUESTO BLOG

Annunci

Convention aziendale

22 settembre, 2008

Darus durante lo spettacolo aziendale

Darus durante lo spettacolo aziendale

La convention di Ischia è stata molto stimolante. Avendo in questa occasione l’opportunità di lavorare insieme a degli amici e colleghi per intrattenere i presenti durante la cena ho avuto il pieno riscontro di quanto un effetto magico o un esperimento telepatico raccolgano il gradimento degli spettatori.

Grazie alla professionalità di maghi e prestigiatori come coloro che mi hanno affiancato e che ho voluto in questa occasione,  i commensali si sono scaldati ed hanno continuato a divertirsi (come del resto avevano fatto durante il pomeriggio) durante la cena servita nel lussuoso hotel Regina Isabella.

Il mio spettacolo, che ha chiuso la serata, è stato quindi seguito con particolare attenzione e partecipazione dalla platea italo-iberica. Sicuramente una serata intensa in compagnia di manager, direttori ed amministratori di un’importante azienda che grazie alla magia si sono dimostrati allegri ed alla mano accogliendo il mistero e la meraviglia dentro di loro.

PRIMA DI ANDARTENE DAI UN’OCCHIATA

ALL’HOME PAGE DI QUESTO BLOG

Spettacolo in albergo, recensione

27 agosto, 2008

Brevemente, volevo ringraziare la direzione e la proprietà dell’hotel Ritz di Forte dei Marmi per l’accoglienza e l’entusiasmo con cui hanno accolto e vissuto il mio spettacolo del 15 agosto insieme ai loro ospiti.

Ho ricevuto ottimi riscontri da molti spettatori dato che come talvolta accade si è creata la giusta magia e qualcuno mi ha già chiesto di realizzare uno spettacolo analogo a quello presentato in forma privata per l’intrattenimento in una festa a Milano

Come talvolta capita ho inserito in questo spettacolo anche dei numeri sperimentali legati all’ipnosi e credo proprio che entreranno a far parte del mio repertorio in maniera stabile.

D’ora in poi e sempre di più lo spettacolo avrà elementi di ipnosi al suo interno.

A presto.

PRIMA DI ANDARTENE DAI UN’OCCHIATA

ALL’HOME PAGE DI QUESTO BLOG

Troppi maghi nel magaio

1 aprile, 2008

Maghi come galli

E’ incredibile come in un microcosmo come quello dei maghi italiani, dove le punte di eccellenza sono pochissime, i prestigiatori professionisti una rarità, gli artisti conosciuti a livello nazionale sono gli stessi di 30 anni fa (Silvan, Tony Binarelli ed Alexander), più alcuni maghi che si sono dedicati al cabaret (Raul Cremona e il mago Forest) e qualche personaggio reso famoso per quel che fa male piuttosto che per quello che fa (il mago Casanova) ci sia un tasso di litigiosità da far impallidire 20 galli in uno stesso piccolissimo pollaio .

Dico ciò essendo parte attiva di varie comunità magiche che si incontrano e dialogano su internet. In questi giorni, in questi contesti,  è stata sviscerata, in ogni sua declinazione, l’esibizione di un giovane (coetaneo credo) collega prestigiatore esibitosi in un circuito televisivo nazionale con un mazzo di carte ed una dimostrazione di gambling (ovvero quando un mago si comporta come un baro e riesce malgrado miscugli e maneggi apparentemente disordinati ad avere le carte che vuole dove vuole).

Se ne sono dette di tutti i colori, il protagonista è intervenuto perchè si riteneva offeso dalle critiche avute e per tutta risposta si è esaltato all’inverosimile paragonandosi ai più grandi del suo genere.

E’ seguita una valanga di commenti da parte di tutti coloro che fanno esibizioni simili, da parte degli amici più stretti, poi dei nemici, dei compaesani, chi ha portato testimonianze, chi ha esibito curriculum, altri hanno sparato a palle incatenate.

Ritengo che quell’esibizione fosse buona anche e soprattutto per la presenza di spirito del collega prestigiatore ma sono un pò stupito di quanta aggressività ci sia nell’ambiente magico.

Insomma, se come si dice il teatro deve nascere necessariamente dal conflitto allora consiglio ai registi italiani di documentarsi su questo mondo perchè avranno materiale a josa.

PRIMA DI ANDARTENE DAI UN’OCCHIATA

ALL’HOME PAGE DI QUESTO BLOG


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: