Posts Tagged ‘ristoranti eventi firenze’

14 marzo al Teatro del Sale di Firenze

11 marzo, 2008

Interno del Teatro del SaleInterno del Teatro del Sale

Chi l’avrebbe detto, che dopo tanto tempo che ne sento parlare, qualche volta ci sono anche andato a mangiare…sarebbe arrivato il momento di esibirsi li al Teatro del Sale.

(AGGIORNAMENTO DEL 02 SETTEMBRE 2008: coloro che volessero lo stesso spettacolo per un evento o una festa privata possono scrivermi a spettacoli@darus.it o chiamarmi al 349 6943662).

L’ultima volta che si sono stato, l’8 dicembre 2007, e’ stato in occasione di un evento privato in cui un imprenditore faceva il suo pranzo di natale con la sua famiglia e le famiglie dei suoi dipendenti piu’ stretti, molto stretti (erano le sue guardie del corpo, in tutto 22 persone). 😀

Esperienza memorabile, sotto vari aspetti.

Credo lo sarà anche questa. Lo spettacolo si intitola: “Amabil-Mente” ed è descritto qui.

Certo potrebbero esserci anche diverse persone che conosco e che paradossalmente non mi hanno mai visto in un’esibizione completa.

Alcuni hanno “scroccato” qualche esperimento durante una festa informale, una cena o un incontro tra amici in cui, dico la verità, fa sempre piacere provare qualcosa, soprattutto se particolare, altri hanno dovuto sopportare di trovarsi in mezzo alla magia, anche quando non l’avrebbero voluto, ma è il prezzo da pagare nel frequentare un mago.

E’ sempre strano esibirsi di fronte ad amici in occasioni ufficiali per varie ragioni.

In realta’ quelle esperienze di esibizione gratuita sono il concime per poter sempre migliorare, perche’ se chi ti conosce da un pò, rimane stupito o, meglio ancora, sconvolto per quello che ti ha visto fare, allora e’ il momento di poter proporre quell’esperimento anche a degli estranei.

E cosi’ e’ stato. Tanta gavetta, tanti errori ed una strada sia percorsa che da percorrere incredibilmente lunga e faticosa.

La febbre da palcoscenico e da esibizione che ti ha preso da bambino dopo i primi spettacoli ti fa avvertire la magia ed il mistero come una droga insostituibile e quando diventi un adulto ti ritrovi ad essere palesemente un tossico da spettacolo.

Ti circondi di persone, amici, colleghi che hanno la stessa malattia e vai avanti così. Ma questa e’ un’altra storia …

PRIMA DI ANDARTENE DAI UN’OCCHIATA

ALL’HOME PAGE DI QUESTO BLOG


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: